Menta e Rosmarino: creatività a Miasino

(di la Redazione di theWProject)

Giugno inizia regalandoci belle giornate di sole: vietato restare a casa!

Cosa vedere-Vi segnaliamo una deliziosa iniziativa di questo fine settimana, ideata e promossa da Asilo Bianco: il Green Festival “Menta e Rosmarino”. Si tratta di una mostra mercato,  volta innanzi tutto alla valorizzazione del verde e al ribadire il rapporto indissolubile fra uomo e ambiente, e che raccoglie per aree tematiche vivaisti, artigiani designer e creativi, e produttori agroalimentari.

Dove- Location dell’evento è  Villa Nigra in località Miasino, sulle colline del Lago D’Orta. “Menta e Rosmarino” sarà  aperta al pubblico oggi 2  e domani 3 giugno, ad ingresso gratuito.

Perché visitarla- Per vivere una giornata all’aria aperta in una villa e una zona romantiche e suggestive. Per poter partecipare a visite guidate ai giardini e altre mille iniziative per grandi e piccoli. Per passeggiare in mezzo alla bellezza.

Cosa piace a theWProject- Tanti sono gli espositori pieni di talento che troverete e alle cui creazioni, ve lo anticipiamo!, sarà impossibile resistere. Noi ci siamo innamorate del progetto di Roberta Sapino, nata illustratrice ma dai mille interessi coltivati con cura e professionalità, che qui a Miasino presenta, insieme al team che ha sposato l’idea, “Cose Inperfette”.

Sottopentola, tovagliette all’americana, sotto bicchieri…tutto quello che regalerà alle vostre tavole un tocco in più.  Roberta ha investito, insieme alle altre ideatrici, tempo e attenzione nella scelta di filati naturali di altissima qualità, e in quella di una palette di colori chic, gradevole, adatta ad ogni mise en place.

Si parte da una tabella di colori di base, di ispirazione nordica, cui si accompagnano tre colori “di moda” scelti stagione per stagione. Esiste anche la possibilità di personalizzare le creazioni attraverso la scelta di colori diversi. Ma vi assicuriamo che una volta visto l’allestimento di Cose Inperfette, amerete anche voi alla follia questa palette così essenziale e raffinata al tempo stesso.

www.asilobianco.it

Instagram: @coseinperfette

Orticola- L’arte del giardino a Milano

(di Antonella De Lucia)

L’ormai tradizionale appuntamento della primavera milanese, la Mostra Mercato Orticola di Lombardia si è svolta anche quest’anno poche settimane fa, all’interno dei Giardini Pubblici di Milano, Indro Montanelli.
Tre erano gli ingressi per accedere all’area espositiva, ognuno con un suggestivo allestimento a contraddistinguerlo, ma il più grande e tradizionale è stato quello dal portone di Palazzo Dugnani che ricordava l’atmosfera di un giardino ottocentesco dove dei gazebi a righe colorate accoglievano alcune delle attività progettate nelle tre giornate di apertura.


Il tema della manifestazione aveva come titolo “ al piacer loro”; infatti i vivaisti e non gli organizzatori sono stati liberi di scegliere di presentare, proprio a loro piacere, le piante ed i fiori che più rappresentassero la loro personalità o il loro lavoro.
La fontana di forma tondeggiante con al centro uno scoglio con un getto verticale, fulcro dell’esposizione, era stata decorata con figure fatate di fieno posate sull’acqua e circondate di fiori di campo delicati ad opera di Julia Artico.


Molti gli espositori, come sempre, con i loro stand: fiori di ogni varietà e colore, mobili da giardino, piante acquatiche o da frutto, vasi dipinti o di terracotta colorata sono stati i protagonisti assoluti della mostra mercato. Lo street food, molto apprezzato e di buon gusto, era collocato in una zona del parco molto ombreggiata per ristorare gli amanti della natura che partecipavano all’evento.


Ben organizzata e varia anche l’offerta dei laboratori per adulti e bambini con lo scopo principale di avvicinarli al piacere della bellezza della natura e favorire il più possibile la cultura del verde e il rispetto delle aree destinate a giardino.


A tale scopo anche l’associazione Orticola Arte, nata proprio quest’anno, ha presentato dei progetti di intervento artistici permanenti in alcune aree cittadine. L’opera artistica del 2018, a cura di Claudia Losi, si intitola “Dove sei? Dove Abiti?” ed è stata realizzata sulla facciata principale della Scuola dell’Infanzia di via Savona n°30, frutto della collaborazione tra l’artista e i bambini della scuola stessa.