Sogno (gipsy) di una notte di mezza estate

A volte l’ispirazione nasce da un pensiero, un’immagine. A volte, anche da un sogno. Per noi la interpreta Elena Bonomi, inaugurando la sua collaborazione con theWProject!

(di Elena Bonomi)

Il mio sogno di una notte di mezza estate mi trascina con forza tra le foglie delle piante, all’ombra di alberi secolari, con i piedi nudi che corrono tra il muschio bagnato e gli aghi di pino; smalto rosso che vellutato copre le unghie e che contrasta con la luce azzurra della rugiada. Corro verso  il bagliore dell’alba e improvvisamente il mio abito si impiglia in un rovo, allora mi fermo, prendo fiato e, con le dita ornate da diversi anelli in oro antico, sfilo il pizzo color avorio dai rami di spine. Poi mi alzo e osservo il bosco: si sta svegliando lentamente e inizio a sentire dei movimenti degli animali ancora assonnati. Tra le fronde la luce d’argento filtra tra i rami. Osservo le ultime lucciole della notte che disegnano magie nell’aria e le seguo verso un prato che brilla di rugiada: le lucciole riprendono poi il loro volo verso il bosco e inizio a percepire la brezza frizzante che proviene da un ruscello. Mi avvicino alla riva e osservo l’immagine di me stessa che si specchia nell’acqua gelida: le mie gote sono arrossate e le mie labbra rosso ciliegia sembrano un fuoco che sboccia nel ghiaccio. Con un brivido sento i capelli sciolti che mi accarezzano le spalle; sistemo poi la mia corona di fiori e cristalli sulla fronte mentre mi rialzo e riprendo la mia danza verso il sole che sta nascendo.

Ispirazione Pic Nic!

Ispirazione Pic Nic! (di Raffaella Ferrari)

Che sia romantico, spiritoso, allegro, a tema, il pic nic è un modo informale e confortevole di festeggiare. Trovate l’occasione, trovate gli invitati (più facile del previsto se il menu è invogliante), trovate la location ideale et voilà! Il gioco è fatto. Sarà sempre un successo, se la compagnia è bene assortita, c’è della musica, del buon cibo e del buon vino.

Se il pic nic è di matrimonio, dategli la vostra impronta.

Organizzate piccoli tavoli romantici e intimi cui far accomodare gli ospiti, con oggetti che rieccheggino lo stile shabby o una festa sul fiume “Old America”. Legno e ferro battuto o invecchiato saranno gli ingredienti vincenti. Sbizzarritevi a trovare nei mercatini dell’usato vecchi candelabri, e oggetti che abbiano respiro di antico.

IMG-20150726-WA0005

Raccogliete gli ospiti e le loro chiacchiere sotto zanzariere di garza che riparino dalle zanzare ovviamente, ma lascino intravedere i raggi della luna e qualche stella cadente per esprimere i desideri più segreti alla luce di mille candele. Vecchie cassette della frutta, balle di fieno e pallets faranno bella figura utilizzati come divanetti e tavolini. Prediligete tessuti naturali, freschi e confortevoli.

IMG-20150726-WA0006

Cuscini che passone! Utilizzateli come sedute improvvisate per gli ospiti, e come elemento di colore e decoro. Stendete sull’erba delle tovaglie d’antan o dei lenzuoli colorati, e illuminate tutto con delle piccole abat-jour create per l’occasione o fila di luci a led che ricordino la visita di tante lucciole.

IMG-20150727-WA0000

Chiudete gli occhi e trovate il vostro tema ispiratore, legato ad un colore, un ricordo, una sensazione. Ricordate che le feste migliori sono quelle in cjui vi siete sentiti “a casa”. Regalate ai vostri ospiti un momento di serenità.

Creatività! Creatività! Creatività!

(di Raffaella Ferrari- Raffaella Ferrari events+design+craft)

Ci serviva qualcuno che ci aiutasse a declinare i colori dell’inverno ma anche la speranza e l’attesa della primavera. Materiali fra i più svariati, tecniche diverse miscelate con competenza e un pizzico di follia…un modo inusuale e bellissimo di presentare un’idea, un’ispirazione, un progetto. La mise en place, la suite grafica, rappresentate in modo poetico ed artistico, con attenzione estrema alla parte emozionale, quella più importante, degli sposi. La parte guidata da cuore e istinto, che spesso se non sempre è determinante nella scelta di un colore, di un filo conduttore, di un professionista piuttosto di un altro.

Ecco il risultato!

Moodboard_02-800x600
Moodboard__01-800x600