Dove mi sposo? Il Museo ALT

Una sposa esigente e alla ricerca di una location insolita che location sceglierà per le proprie nozze? Ci guida nella scelta Claudia Bidasio

(di Claudia Bidasio)

Storia, archeologia industriale e arte contemporanea. Tutte sotto lo stesso tetto. Dove? A pochi passi da Milano. Il Museo ALT (acronimo di Arte, Lavoro e Territorio) di Alzano Lombardo (BG) è sicuramente uno scenario unico per chi desidera un matrimonio di carattere. Nato come spazio sperimentale, ricavato dall’eccellente restauro di un ex cementificio, il museo vuole “aprire le porte” dell’arte anche a un pubblico solitamente lontano da questo mondo.
La particolarità del contesto vi permetterà di avere un matrimonio dal sapore industrial chic reso ancora più originale dalla presenza delle opere d’arte. Il dialogo continuo tra ambienti, dipinti e installazioni creerà un’atmosfera particolare: i vostri invitati potranno sedersi a tavola accanto a opere di Duchamp, Cattelan, Man Ray, Delvoye e Balla. Spunti ideali per incuriosire e stimolare interessanti conversazioni.

2
La location, con le sue ampie sale caratterizzate da volte in cemento e pietra, può accogliere fino a 500 persone ed è quindi perfetta anche per chi sta organizzando un matrimonio con numerosi ospiti.
3

A chi piacerà:
Gli amanti dell’arte contemporanea
Chi sogna un matrimonio industrial chic
Chi vuole una location non tradizionale
Chi ha bisogno di spazi molto capienti

Contatti
Museo Alt
via Gerolamo Acerbis, 14
Alzano Lombardo (BG)
www.altartecontemporanea.it