Featured Posts

To top

Capitolo XI

10 Jul

Capitolo XI

Capitolo XI – La redenzione (non solo sposarsi ma anche dopo)
Diciamocelo pure – fino ad ora è andato tutto bene, storie controverse ma sempre a lieto fine: e vissero felici e sposati. Perché dovete invece sapere che dietro ogni organizzatore di matrimonio, c’è un avvocato divorzista oppure un provocante tronista. Eh sì – sono in combutta: gli uni procurano lavoro agli altri – e viceversa – in un circolo infinito e vizioso tipo Samsara dove l’undicesimo matrimonio della sventurata Veronica lascia spazio solo a quello successivo. Vero o no, non sempre i matrimoni finiscono bene, anzi spesso semplicemente finiscono, sempre più frequentemente vengono consumati e finiscono consunti;se va bene , tra virgolette, ciascuno avanti e via verso l’ avventura successiva… Allora mi sono chiesto il perché ed il percome di tutto questo e, tralasciando i motivi che reputo seri, ho raccolto una lista di quelli che paiono secondari ma che invece sembrano essere rilevanti – volenterose volontarie hanno contribuito a questa piccola classifica: -Al primo posto ci sono i calzini sporchi lasciati in giro con un’incidenza del 54% -Seconda piazza quasi pari merito c’è l’errato utilizzo(secondo le donne) dell’asse WC (53%) E qui già intravedo la soluzione, ma guardiamo meglio il terzo classificato: -Decadute(o decedute?) condizioni di igiene personale e/o blanda cura generale della persona (39%) Ok ok ok – ecco fatto: sposatevi tra donne!!! Ma ad ogni buon conto, se inserissimo anche i motivi ‘seri’ o quelli più o meno validi della controparte maschile, la mia riflessione si sposta su un piano differente ed intravedo un unico vero punto nodale: Incapacità di rinnovare la promessa d’amore giorno per giorno e giorno dopo giorno! Convivenze di successo si alimentano quotidianamente e reciprocamente di piccole attenzioni,condite da sporadiche sorprese,da gesti imprevedibili, da una buona comunicazione, dall’attenzione reciproca, ma soprattutto da una reciproca attitudine ad accettare il compromesso ed i cambiamenti della vita con enorme infinita pazienza. Ingredienti assolutamente da eliminare dalla ricetta sono :alloro e sedia, da mai usarsi in combinazione tra loro. Alti e bassi ci saranno sempre: 1)Voi Sorridete e ridete assieme, trovate argomenti per condividere momenti di ilarità 2)Portatele/gli la colazione a letto 3)Fate una passeggiata a cavallo 4)Scrivetevi delle lettere 5)Andate al ristorante per una cena romantica 6)Tornate al punto uno ( se è la ventisettesima volta, ok – proseguite pure) 7)Fate l’amore spesso, spessissimo – se possibile non ciascuno per proprio conto e sempre con il vostro compagno/a… E adesso ve lo dico – Vi scrivo nel bel mezzo del mio terzo divorzio, per cui prendete il tutto con la dovuta cautela e non propriamente come linee guida, ok? E se alla fine andasse comunque male, provate a farvene una ragione e trovate il coraggio di rifarvi da soli oppure in compagnia una bellissima vita (magari cercando consigli migliori) Peace and love from Saturno!

error: Content is protected !!